Presentazione del catalogo “Vidoni. Tracce di esistenza / The Traces of Existence”

Copertina catalogo Vidoni DEFCasa Cavazzini Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Udine
Via Cavour, 14 – UDINE
3 dicembre 2015 _ ore 17.30

Il volume Vidoni. Tracce di esistenza / The Traces of Existence, a cura di Stefano Chiarandini, riproduce le opere di Carlo Vidoni esposte in cinque Gallerie pubbliche del territorio regionale, da maggio a dicembre 2015. Il progetto prevede anche la realizzazione di due mostre, nell’aprile 2016, presso il Comitato delle Regioni e nella Sede di rappresentanza della Regione Autonoma del Friuli Venezia Giulia di Bruxelles (Belgio). Le esposizioni hanno avuto specifiche peculiarità, adattandosi, in alcuni casi, alle caratteristiche della sede. I lavori presentati, provenienti da collezioni pubbliche, private e dell’artista, riassumono appieno gli ultimi dieci anni della sua sperimentazione creativa.
La monografia contiene i saggi di Francesca Agostinelli, Alessandro Bertinetto, Annalia Delneri, Vania Gransinigh, Rafaella Loffreda e Angelo Vianello. La sezione degli apparati, approfondita ed esaustiva, è composta dal catalogo delle opere, dalla biografia, dall’elenco delle esposizioni e dalla bibliografia.
Il volume, tradotto integralmente in inglese, è pubblicato dall’editore Venti d’arte, hardcover, 248 pagine, ISBN 978-88-907329-9-7.

INFO
Casa Cavazzini Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Udine: (+39) 0432 1273772, casa.cavazzini@comune.udine.it, www.udinecultura.it/casacavazzini
Associazione Culturale “Venti d’arte”: (+39) 339 2887440, info@ventidarte.it, www.ventidarte.it

Annunci

Presentazione del catalogo “VIDONI. TRACCE DI ESISTENZA / THE TRACES OF EXISTENCE”

Invito presentazione catalogo Vidoni_Tracce di Esistenza

INIZIATIVE COLLEGATE: “Sogni, segni e saperi di Kusterle”

iniziative collegate+2.indd

Conversazione con Valentino Casolo, Mauro Pascolini e Ludovico Rebaudo a cura di Francesca Agostinelli.

Entrare nella Galleria Harry Bertoia, dove è allestita la mostra fotografica Kusterle. Il corpo eretico, è come varcare una soglia. Lasciato alle spalle il mondo reale, si entra in un mondo immaginario e mitologico, dove i confini tra i regni botanico, animale e minerale scolorano e il corpo dell’uomo diventa luogo di metamorfosi e trasfigurazioni ancor più affascinanti in quanto mai complete. Per questo al quinto incontro di approfondimento vede la presenza di tre docenti dell’Università degli Studi di Udine – Valentino Casolo, Mauro Pascolini e Ludovico Rebaudo – moderata da Francesca Agostinelli, che porteranno una loro personale chiave di lettura attraverso le discipline di cui sono esperti: Geobotanica, Geografia e Archeologia classica. Come hanno già fatto nei loro saggi presenti nel catalogo, approfondiranno in particolare alcuni cicli in mostra: Valentino Casolo, analizzerà le opere appartenenti a Mutazione silente attraverso una riflessione imperniata sul legame tra mutazione e adattamento all’ambiente; Mauro Pascolini illustrerà, come carte e mappe, il ciclo artistico intitolato Segni di pietra; Ludovico Rebaudo, con lo sguardo sensibile dell’archeologo, interpreterà i corpi giovani, belli e aggrediti dal mare al centro del lavoro Abissi e basse maree. La conversazione apre dunque nuovi scenari alle possibili e complesse ipotesi di lettura dell’opera spiazzante del fotografo goriziano, attraverso autori che, con diverso background culturale, si sono dedicati al suo lavoro.

KUSTERLE. Il corpo eretico / The Heretic Body

ORARI: da mercoledì a sabato dalle 15.30 alle 19.30; domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 19.30.

INGRESSO: intero € 3,00, ridotto € 1,00.

PERCORSI ASSISTITI: a cura dell’Associazione Amici della Cultura (+39) 349 7908128

INFO
Comune di Pordenone: (+39) 0434 392916, attivitaculturali@comune.pordenone.it, http://www.comune.pordenone.it/galleriabertoia.
Associazione Culturale “Venti d’arte”: (+39) 339 2887440, venti.darte@libero.it, http://www.ventidarte.it

Ufficio stampa nazionale
Studio ESSECI – Sergio Campagnolo: (+39) 049 663499, gestione1@studioesseci.nethttp://www.studioesseci.net

Ufficio stampa Comune di Pordenone
Clelia Delponte: (+39) 0434 392924, eventi@comune.pordenone.it

INIZIATIVE COLLEGATE: “Dalla pittura alla fotografia: l’itinerario creativo di Kusterle”

iniziative collegate+2.inddRientra negli incontri ravvicinati con la fotografia di Kusterle l’appuntamento di martedì 28 aprile, (alle ore 18) all’interno della mostra antologica dedicata al fotografo goriziano.
Insieme all’artista i due curatori, Francesca Agostinelli e Angelo Bertani, ripercorreranno gli esordi e quelle esperienze artistiche del fotografo che precedono la fotografia, ma che si riversano nel suo attuale lavoro fotografico motivandone esiti e risultati.
Circondato dalle sue opere fotografiche, Kusterle racconterà le sue origini artistiche, le problematiche dell’essere “artista di confine”, la difficoltà e la libertà insieme di non avere maestri ne’scuole, ma di dover quotidianamente cercare la strada della propria identità artistica fuori dai tracciati e dagli insegnamenti.
Dirà dei suoi importanti viaggi di formazione a contatto con civiltà e mondi naturali differenti che lo aiutarono a guardare il mondo con occhio disincantato e anticonvenzionale. Parlerà del suo essere inizialmente pittore legato alle possibilità espressive della materia, quindi scultore dal forte piglio installativo, sensibile a un territorio considerato serbatoio di materiali e significati oltre l’immaginazione.
Racconterà esperienze e passaggi del suo divenire artista, dell’interferire dei linguaggi sino alla scelta definitiva, quella della fotografia, maturata tra esperienze di forza e complessità tale che ancora si leggono nei suoi più attuali lavori.
L’incontro è parte di una serie di conversazioni programmate a latere dell’esposizione Kusterle. Il corpo eretico. L’appuntamento è a Pordenone all’interno della Galleria Harry Bertoia, sede dell’esposizione, in Via Vittorio Emanuele II, alle ore 18.
Nell’occasione si potrà visitare l’esposizione a contatto diretto con l’autore e i curatori.

KUSTERLE. Il corpo eretico / The Heretic Body

PROMOSSO
Comune di Pordenone. Assessorato alla Cultura

IN COLLABORAZIONE
Associazione Culturale “Venti d’arte” di Udine

CON IL PATROCINIO
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Provincia di Pordenone, Università degli Studi di Udine, Accademia di Belle Arti di Venezia

CON IL SOSTEGNO
FriulAdria Crédit Agricole, Coop Consumatori Nordest

ORARI: da mercoledì a sabato dalle 15.30 alle 19.30; domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 19.30.

INGRESSO: intero € 3,00, ridotto € 1,00.

PERCORSI ASSISTITI: a cura dell’Associazione Amici della Cultura (+39) 349 7908128

INFO
Comune di Pordenone: (+39) 0434 392916, attivitaculturali@comune.pordenone.it, http://www.comune.pordenone.it/galleriabertoia.
Associazione Culturale “Venti d’arte”: (+39) 339 2887440, venti.darte@libero.it, http://www.associazioneventidarte.wordpress.com

Ufficio stampa nazionale
Studio ESSECI – Sergio Campagnolo: (+39) 049 663499, gestione1@studioesseci.net http://www.studioesseci.net

Ufficio stampa Comune di Pordenone
Clelia Delponte: (+39) 0434 392924, eventi@comune.pordenone.it

Inaugurazione mostra “Kusterle. Il corpo eretico”

Vernissage: 18 aprile 2015, ore 18.00, Galleria Harry Bertoia, Pordenone

Questo slideshow richiede JavaScript.

Una piccola anteprima delle opere che saranno esposte nella mostra “Kusterle. Il corpo eretico / The Heretic Body “

Questo slideshow richiede JavaScript.

Kusterle. Il corpo eretico / The Heretic Body

Kust

Sabato 18 aprile 2015, alle ore 18.00, sarà inaugurata nelle sale della Galleria Harry Bertoia, in Corso Vittorio Emanuele II n. 60, a Pordenone (PN), la mostra antologica del fotografo Roberto Kusterle.
L’esposizione, a cura di Francesca Agostinelli e Angelo Bertani, è promossa e organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Pordenone, in collaborazione con l’Associazione Culturale “Venti d’arte” di Udine.
L’evento è patrocinato dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, dalla Provincia di Pordenone, dall’Università degli Studi di Udine e dall’Accademia di Belle Arti di Venezia. Gode del sostegno di FriulAdria Crédit Agricole e di Coop Consumatori Nordest.
Si tratta della prima esposizione di carattere antologico dell’artista goriziano, che presenta un suo articolato percorso, teso ad argomentare il rapporto dell’uomo con la natura, la psiche e l’anima, attraversando territori universali e senza tempo, ma quanto mai attuali per le dinamiche e le trasformazioni profonde cui la contemporaneità le costringe.

Orari
Da mercoledì a sabato: 15.30 – 19.30; domenica: 10.00 – 13.00 e 15.30 – 19.30; lunedì e martedì chiuso.

Ingresso
Intero € 3,00, ridotto € 1,00.

Percorsi assistiti
A cura dell’Associazione Amici della Cultura: info (+39) 349 7908128.

Info
Comune di Pordenone: (+39) 0434 392916, attivitaculturali@comune.pordenone.it, http://www.comune.pordenone.it/galleriabertoia
Associazione Culturale “Venti d’arte”: (+39) 339 2887440, venti.darte@libero.it, http://www.associazioneventidarte.wordpress.com
http://www.robertokusterle.it

Ufficio stampa nazionale
Studio ESSECI – Sergio Campagnolo: (+39) 049 663499, gestione1@studioesseci.net www.studioesseci.net

Ufficio stampa Comune di Pordenone
Clelia Delponte: (+39) 0434 392924, eventi@comune.pordenone.it

Alcuni scorci della mostra intitolata “CARLO VIDONI origini e destinazioni”

Questo slideshow richiede JavaScript.